Sabato 8 settembre ad Arezzo, Civitella in Val di chiana, nella splendida cornice della tenuta di Capocontro, presso la Zac Lecci Alti messa a disposizione del Dr. Piergiuseppe Migliorini, si è conclusa, con una manifestazione di alto livello, la stagione agonistica 2018 dei cani da seguita su cinghiale. Nell’occasione sono stati premiati cani e conduttori che hanno partecipato alle gare organizzate dalla Federcaccia di Arezzo, sotto la sapiente guida di Domenico Coradeschi, Giovanni Giusti, responsabile organizzativo e Silvia Mafucci responsabile tecnico del campo di gara di Capocontro coadiuvata dal sempre presente Mauro Cetoloni, ormai consolidato come tra i più selettivi d’Italia. Si sono confrontati nelle classi singolo, coppia e muta oltre mille cani, motivo di orgoglio degli organizzatori è stata la partecipazione di concorrenti, non solo locali come avvenuto per anni, ma provenienti da altre regioni, alcuni distanti centinaia di chilometri. La fiducia dimostrata dai concorrenti è stata il vero successo della manifestazione.

L’articolo prosegue a pagina 10 del numero 56 di Cinghiale&Cani in edicola.

Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *