Con questa edizione di inizio anno vorrei cominciare un percorso per chiarire alcune informazioni legate alle varie razze canine.
La cinognostica, secondo l’etimologia della parola stessa (cino = cane; gnostica = conoscenza; conoscenza di ciò che si vede dal di fuori) c’insegna a valutare le razze canine dal loro fenotipo e cioè dai loro caratteri morfologici e fisiologici esteriori per stabilire per ogni razza la migliore utilizzazione ed un massimo rendimento. Pertanto, la valutazione morfologica tiene in considerazione solo i caratteri (costruzione) esteriore, mentre la valutazione funzionale tiene in considerazione solo i caratteri fisiologici manifesti.

A cura di Gabriele Pettinaroli

L’articolo prosegue a pagina 53 del numero 57 di Cinghiale & Cani

Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *