Con il termine Terre matildiche si intendono i territori che furono dominio di Matilde di Canossa. Canossa si trova a circa 30 km da Reggio Emilia e le terre matildiche si estendevano da Mantova, a Reggio Emilia fino al Parmense, al Modenese e al Ferrarese, tuttora si intende per Terre matildiche propriamente dette questi territori. Alla morte della contessa Matilde (1115) le terre arrivarono ad estendersi fino al mar Tirreno, inglobando tutta la Toscana (escluso l’Arcipelago Toscano), quasi tutta l’Emilia, la zone della Lombardia compresa tra il Lago d’Iseo e l’Adda, l’Umbria occidentale e la Maremma laziale.

Nell’articolo, il resoconto dettagliato del 1° Trofeo  “Terre Matildiche”.
L’articolo prosegue a pagina 48 del numero 55 di Cinghiale&Cani in edicola.

Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *