In un tiepido pomeriggio di primavera grazie alla collaborazione di Beppe Bartolini e di Mario Nibi nasce l’idea di fare un circuito di qualificazioni e semifinali all’interno del recinto di Cortona. Il recinto messo a disposizione da Donato Minigozzi permette di fare le varie fasi per i concorrenti di mute di cani da seguita su cinghiale per arrivare alla finale con lo sparo organizzato all’interno della struttura di Piancardato al recinto di Colliballi gestito da Alberto Palermi.
Le mute giunte anche da fuori regione si incontrano e si scontrano sino a portare a scegliere i migliori 6 punteggi di tutto il circuito che nei giorni di sabato 14 e domenica 15 luglio con il supporto delle loro squadre arrivano in finale.

L’articolo prosegue a pagina 10 del numero 57 di Cinghiale & Cani

Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *