Domenico Travaglini era uno marito e padre esemplare oltre ad essere un naturalista era anche uno scrittore che attraverso i suoi libri trasmetteva agli altri la sua passione per la natura e il segugismo, scrisse infatti “Il vento tra le betulle”, “Fascino verde” e “Il mistero del riccio”.
Nativo della zona di Fermo ha lasciato ai suoi amici un bellissimo ricordo e patrimonio di ricchezza ecco perché ancora oggi a distanza di anni dalla sua scomparsa i segugisti lo vogliono ricordare con affetto e dedizione organizzando la prova su lepre categoria coppie e mute nel week end del 19 e 20 gennaio 2019. La prova si è svolta nelle zone di ripopolamento e cattura dove oltre la lepre ci sono anche caprioli, cinghiali e fagiani.

L’articolo prosegue a pagina 50 del numero 17 di Lepre Cani&Caccia

Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *